Altri contenuti

In base alle indicazioni normative contenute nel Decreto Trasparenza (D.Lgs. n. 33/2013, Allegato “Struttura delle informazioni sui siti istituzionali”) e alle indicazioni tecniche fornite dall’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) con propria deliberazione n. 50 del 04.07.2013, in questa sezione sono pubblicate le informazioni non riconducibili ad altre sotto-sezioni di “Amministrazione trasparente”.

Normativa di Riferimento

L'articolo 10 commi 1 e 8 lett. a) e l'articolo 43, comma 1 del D.Lgs. n. 33/2013 modificato:

1. Ogni amministrazione indica, in un’apposita sezione del Piano triennale per la prevenzione della corruzione di cui all’articolo 1, comma 5 della legge n. 190 del 2012, i responsabili della trasmissione e della pubblicazione dei documenti, delle informazioni e dei dati ai sensi del presente decreto.

8. Ogni amministrazione ha l'obbligo di pubblicare sul proprio sito istituzionale nella sezione: «Amministrazione trasparente» di cui all'articolo 9:
a) il Piano triennale per la prevenzione della corruzione

1. All'interno di ogni amministrazione il responsabile per la prevenzione della corruzione, di cui all'articolo 1, comma 7, della legge 6 novembre 2012, n. 190, svolge, di norma, le funzioni di Responsabile per la trasparenza, di seguito «Responsabile», e il suo nominativo è indicato nel Piano triennale per la prevenzione della corruzione. Il responsabile svolge stabilmente un'attività di controllo sull'adempimento da parte dell'amministrazione degli obblighi di pubblicazione previsti dalla normativa vigente, assicurando la completezza, la chiarezza e l'aggiornamento delle informazioni pubblicate, nonché segnalando all'organo di indirizzo politico, all'Organismo indipendente di valutazione (OIV), all'Autorità nazionale anticorruzione e, nei casi più gravi, all'ufficio di disciplina i casi di mancato o ritardato adempimento degli obblighi di pubblicazione.